Dove comprare casa a Firenze?

Dove comprare casa a Firenze?

Firenze è una città unica al mondo. Vero e proprio vanto per il nostro Paese per quanto riguarda il patrimonio artistico tra musei, gallerie e chiese, è un centro urbano a misura d’uomo, dal quale si riesce, in poco tempo, a raggiungere sia il mare, sia diverse località meravigliose dell’entroterra tra borghi e collina.

Non è un caso che siano numerose le persone che, sia dalle altre Regioni d’Italia, sia dall’estero, scelgono di andare a vivere nel capoluogo toscano (se devi trasferirti, consulta gli annunci di case in vendita Firenze su ImmobiliOvunque, sito dove pubblicano unicamente agenzie qualificate e referenziate attive in città).

Quali sono i quartieri migliori da prendere in considerazione? Scopriamo assieme alcune dritte nelle prossime righe.

Campo di Marte

Questa zona di Firenze, caratterizzata dalla presenza di numerosi edifici in stile Liberty, si trova a poca distanza dal centro storico. Quest’area, che parte da Lungarno del Tempio e comprende strade come Viale Mazzini e Viale Gramsci, è famosa pure per la presenza di caratteristiche palazzine risalenti agli anni ‘70.

Fra le bellezze artistiche e architettoniche è possibile citare la Chiesa dei Sette Fondatori.

Per gli amanti di concerti e grandi eventi c’è il Nelson Mandela Forum.

I prezzi, considerata la vicinanza con il centro storico, non sono altissimi. Con poco più di 4000 euro al metro quadro, infatti, si può acquistare un immobile di nuova costruzione.

Rifredi

Quando si valuta di trasferirsi a Firenze, fra i quartieri da prendere in considerazione è possibile citare Rifredi, macro zona che comprende pure il rione di Careggi. Tra i suoi pregi è possibile citare la presenza di diverse tipologie di immobili, dalle villette indipendenti fino ai palazzi con tanti piani.

Quartiere ideale per chi si trasferisce a Firenze ed è alla ricerca di una zona vivibile, è un’ottima idea pure per chi, invece, ha intenzione di investire. Nella zona di Rifredi, infatti, hanno sede alcune facoltà universitarie dell’ateneo del capoluogo toscano, per esempio Medicina e Chirurgia.

Si tratta quindi di un interessante punto di riferimento per chi vuole proporre gli immobili di sua proprietà sul mercato degli affitti studenteschi, per il quale c’è sempre richiesta.

Poggio Imperiale – Bandino

Proseguiamo parlando della macro area che va da Piazzale Poggio Imperiale ai confini della zona del Bandino. In questo caso, si parla di una zona perfetta per le famiglie, in virtù della presenza di numerose e bellissime aree verdi.

Si possono trovare anche tanti negozi e servizi ad hoc per l’infanzia tra asili e scuole.

Quartiere dove dominano edifici non troppo alti, caratterizzati da massimo tre piani, si contraddistingue per quotazioni medie al metro quadro attorno ai 4500 euro.

I prezzi più alti riguardano ovviamente gli immobili che si trovano nelle vicinanze dei Giardini di Boboli, uno dei luoghi d’arte, bellezza e conoscenza più importanti della città e, ovviamente, attrazione turistica molto frequentata.

Isolotto

Isolotto è un quartiere relativamente giovane rispetto ad altre zone di Firenze. Si trova sulla riva sinistra dell’Arno e nella zona ovest della città.

L’inizio della sua storia risale al 1950. Nel corso dei decenni, la zona in questione, nota in passato come Nuova Unità Residenziale di Palazzo dei Diavoli, è diventata un importante punto di riferimento per le famiglie in virtù della presenza di un’ampia area verde, di un cinema multisala e di un teatro.

Nonostante, a differenza di altri quartieri della città, sia privo di bellezze artistiche e architettoniche, il rione dell’Isolotto presenta comunque luoghi ricchi di fascino.

Tra questi spicca la collina di Bellosguardo, punto panoramico dove è possibile ammirare tutta la città.

Perfettamente collegato al centro della città grazie ai mezzi pubblici, tra cui la tramvia di recente inaugurazione, si contraddistingue per una media delle quotazioni immobiliare di poco superiore ai 3000 euro al metro quadro.